INFORMAZIONI
PER I
GENITORI
Promozione allatta­men­to al seno Svizzera

Codice OMS

2021 - 40 anni di Codice


Per tutelare e promuovere l’allattamento è opportuno limitare e sorvegliare la pubblicità dei sostituti del latte materno. Già nel 1981, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e l’UNICEF avevano approvato un codice internazionale di commercializzazione dei sostituti del latte materno e invitato gli stati membri ad applicarlo adeguatamente.


Da allora sono stati effettuati diversi aggiornamenti e completamenti, ognuno dei quali è stato approvato in risoluzioni aggiuntive dall’Assemblea mondiale della sanità (AMS). Nel 2017 è stato pubblicato un aggiornamento sotto forma di domande frequenti (FAQ), che affronta le preoccupazioni del Codice nonché le singole modifiche dalla sua prima adozione.


Per celebrare l’anniversario, la GIFA (Geneva Infant Feeding Association) ha realizzato un opuscolo con una panoramica dell’ambito di validità e dei temi del Codice internazionale di commercializzazione dei sostituti del latte materno.


Il Codice internazionale contiene dei suggerimenti e non è quindi vincolante.

Si applica alla commercializzazione dei seguenti prodotti: «sostituti del latte materno, inclusi gli alimenti già pronti per lattanti; altri derivati del latte, alimenti e bevande, inclusi gli alimenti complementari per biberon, quando commercializzati o comunque rappresentati come idonei, con o senza modifiche, a sostituire parzialmente o totalmente il latte materno; biberon e tettarelle».

Agli operatori della salute non dovrebbe essere proposto alcun incentivo finanziario o materiale, per promuovere prodotti che rientrano nell’ambito di applicazione di questo codice.

 
Indirizzo
de fr it en
0
BasiCodice OMSCodice nationaleLegislazioneCodex PanelCall to Action